Pane brutto, ma km0 davvero!

Io sono una pessima panificatrice 😛

Quando mi capita di dire che faccio il pane a volte la gente si aspetta quei capolavori che vengono regolamente pubblicati nei gruppi facebook sulla pasta madre.

Ma io non solo non seguo mai ricette (e pertanto ottengo pani di tutti i tipi, con tutti i tipi di difetti e una assoluta e per me divertente imprevedibile variabilità), uso anche farine a bassa forza, veramente integrali al 100% e macinate in casa.

Ovverosia: scordatevi il pane soffice!

C’è chi è maggiormente dedito alle sperimentazioni attente e precise e ottiene risultati ottimi, come La Daria 🙂

IO no 🙂

Ma nonostante questo il mio pane è ugualmente mangiato e apprezzato in famiglia, anche perchè la sua principale funzione è la fetta da tostare e spalmare a colazione. Quindi un pane un po’ più compatto si presta.

pane farm serenity

Oltretutto ho la malsana idea di lanciarmi nella trasformazione della mia solerte pasta madre, in una madre senza glutine (esperimenti personali, non ho in eccessiva antipatia il glutine, per chi se lo stesse chiedendo 😉 ).

licoli

Come reagirà il mio licoli? Vedremo. Sono certa che gli amici fermenti qualcosa faranno.

Intanto ringrazio la Farm Serenity Cow per il grano tenero, coltivato con amore, raccolto a mano e macinato qui in casa.