Pasta ai finferli e fagiolini

Siccome, pur essendo inizio agosto, sembra autunno, noi qui raccogliamo e cuciniamo funghi 🙂Recentemente raccolti sono i finferli o gallinacci (Cantherellus cibarius) e le trombette dei morti (Cratellus cornucopioides, che ho messo a essiccare). Parte dei Cantherellus è stata immediatamente utilizzata per fare un condimento per pasta!Quelli più piccini li ho lasciati da parte per … Continua a leggere Pasta ai finferli e fagiolini

Piede di capra e finferli, buoni in qualunque modo!

Qui ancora non è piovuto granchè, ma le prime passeggiate in cerca di funghi (mi raccomando, solo se avete qualcuno di esperto a insegnarvi o un buon occhio scientifico e solo con i permessi a posto ;-)) hanno riservato piacevoli sorprese!Quest’anno i porcini si fanno attendere, troppo asciutto, ma in compenso abbiamo scoperto, proprio vicino … Continua a leggere Piede di capra e finferli, buoni in qualunque modo!

Unohana o okara saltato con verdure

Preparo il latte di soia circa una volta a settimana e la polpa filtrata che rimane si chiama okara e non va ovviamente sprecata! Uno dei modi più semplici per utilizzarla è per un contorno tradizionale nella cucina giapponese chiamato unohana (al link un esempio di ricetta originale). Io ho dovuto modificare leggermente la ricetta … Continua a leggere Unohana o okara saltato con verdure

Regali di stagione

La natura sempre ci regala qualcosa (talvolta anche difficoltà, senza alcun dubbio). Ora sono per lo più funghi e nuove tenere rosette di piattello, piantaggine e tarassaco. Pasta a go-go con i primi (qui per ora abbiamo trovato finferli, Albatrellus pes-caprae e trombette dei morti) 🙂 Un po’ ovunque le seconde, ma sopratutto ripieni e … Continua a leggere Regali di stagione

Ancora due parole sui Pawpaw e ancora funghi!

Le stagioni sono cicliche e così anche i post si ripetono. Mi ritrovo a scrivere quasi le stesse cose raccontate qui! I frutti dell’Asimina sono ancora più grandi, alcuni rami erano talmente carichi che toccavano terra. La pianta continua a mostrarsi resistente a malattie e parassiti e non ha mai avuto bisogno di alcuna cura … Continua a leggere Ancora due parole sui Pawpaw e ancora funghi!

Riso rosso con salsa ai funghi

Continuando il filone “terminiamo i funghi essiccati lo scorso autunno“, questa volta abbiamo cucinato i Boletus erythropus (che dalle mie parti non mangia nessuno, forse perchè si diceva che i funghi che diventano blu, quando tagliati, sono velenosi).Volevo fare una salsa ai funghi ispirata alle varie “mushrooms gravy” di stampo nordamericano.Come d’abitudine i funghi essiccati … Continua a leggere Riso rosso con salsa ai funghi

Pesto di Trombette dei morti e basilico.

Dal momento che ne stiamo nuovamente raccogliendo, ho voluto terminare i funghi essiccati lo scorso autunno.Per usare i Craterellus cornucopioides ho pensato a un condimento, che potesse andare bene per pasta o cereali o crostini… un pesto! Ammollato i funghi secchi per una notte, circa una tazza. Fatti bollire nell’acqua di ammollo e poi lasciati … Continua a leggere Pesto di Trombette dei morti e basilico.