amaranto e quinoa, primi

Quinoa con nori


Va bè, la ricetta non la scrivo neanche. Non serve.
Il sapore però è proprio gradevole (bè, se piacciono le alghe) e oltretutto si risolve quel momento di panico che capita a tutte le mamme, quando a mezzogiorno e mezzo si comincia a urlare “my god! che faccio per pranzo? non ho sughi pronti, non ho tempo per cucinare le verdure perchè devo finire di passare lo straccio, che faccio?”.
Più o meno, vi ci ritrovate vero?
Dunque la quinoa è una delizia dal sapore particolare anche al naturale. La cottura è veloce (20 minuti, ma quasi la metà in pentola a pressione). E’ ricca di minerali, proteine ecc. Che volete di più? Basta darle un po’ di sapore con un poco di lievito alimentare in scaglie, olio extra vergine di oliva e nori verdi in polvere.
Bon appetit!

Annunci

9 thoughts on “Quinoa con nori”

  1. sempre ricette originali!
    😉
    l'alga nori è un pò che è in letargo nella mia dispensa…ora la rispolvero!
    ^_^
    di solito il mio problema si presenta a cena!!!
    capelli dritti fino a che non mi viene un'illuminazione!

    Mi piace

  2. come luby anch'io ho il problema per la cena che non so mai cosa preparare e di solito la voglia di cucinare è zero!! 🙂
    comunque la quinoa non l'ho mai assaggiata e la proverò senz'altro appena la prendo.
    ciaoo

    Mi piace

  3. brava. queste ricette in stile minimal sono quelle che preferisco.
    simpatico anche il video del post successivo, con il bimbo che si mangia la portulacca. anche noi abbiamo un bimbo, Francesco, della stessa età (credo; due anni a qualche mese, giusto?), e, da pochi giorni, una bimba, Caterina.
    mi conforta sempre sapere di altri piccini che crescono con diete aliene…
    ma per il tuo ometto, al nido o alla scuola materna, quando ci andrà, che dieta cercherai di concordare? per il nostro Francesco – fra poco, quando inizierà – abbiamo, al momento solo in linea di massima, concordato una dieta vegetariana e si sono detti anche disponibili a dargli prodotti portati da noi (in questo modo spero di limitare la quantità di formaggio che, temo, gli propineranno).

    Mi piace

  4. @Fabio: che piacere! Hai indovinato l'età di mio figlio, 2 anni quasi e mezzo in realtà.
    Tanti auguri per Caterina! Anche a me piacerebbe molto un altro figlio/a, ora come ora è il futuro lavorativo a preoccuparmi un po', ma magari presto o tardi il secondo arriva lo stesso 😉
    Il mio topo andrà all'asilo solo a fine febbraio (quando compie gli anni) e ho chiesto menù perlomeno ovo-vegetariano. Dovrei riuscire ad evitare i latticini perchè è l'asilo di un paesino piccolo, la mensa è gestita da una coppia di cuochi ed è possibile parlare direttamente con loro e mettersi d'accordo.
    Se non fanno troppe storie cercherò di convincerli ad un menù totalmente vegan… In ogni caso dovrò portare certificato medico.
    E' un piacere scoprire che le famiglie con diete “alternative” e forse anche con ideali e stili di vita “semplici” (per dire “felici”) sono più di quel che sembra.
    Questo è uno degli aspetti che più mi piace della rete.
    Spero a presto, almeno telematicamente 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...