okara, riciclare gli avanzi, secondi

Sformato di okara e broccoli

Ehhh, sempre okara… Ma bisogna pur farci qualcosa no? Il mio, se non si fosse capito, è un caldo invito a passare tutti ai latti vegetali (qualora non foste vegan) e soprattutto ad autoprodurli!!! J

Inoltre è vero che chi non fa latte di soia o tofu può indispettirsi, ma è altrettanto vero che chi invece li produce deve trovare continue idee per utilizzare l’okara! Definirlo scarto è riduttivo: è ancora ricco di proteine, Sali minerali e fibre!

Ingredienti:

-200 grammi di okara fresco

-200 grammi di panne raffermo ammolato e poi strizzato

-150 grammi di broccoli cotti al vapore

-1 spicchio di aglio

-1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

-sale, pepe e paprika a piacere

Preparazione:

E’ sufficiente amalgamare bene l’okara al pane ed ai broccoli schiacciati in poltiglia. A questo si aggiunge l’aglio, tritato o schiacciato, l’olio e le spezie.

Una volta messo il composto in una terrina si può infornare subito a 200 gradi per una mezz’ora.

Lo sformato è molto più saporito e di giusta consistenza se si ha il tempo di lasciarlo stiepidire; o meglio, riscaldato il giorno dopo!

La ricetta è veloce da fare, ma saziante e ottimo secondo o contorno.

Annunci

2 thoughts on “Sformato di okara e broccoli”

  1. Mi ispira davvero molto! Anch’io, quando (ogni tanto) mi cimento nella preparazione del latte di soia non so mai bene come far fuori l’okara. Per fortuna è un ingrediente versatile che si presta bene a preparazioni dolci e salate.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...